Please enable JS

almadanza

almadanza

almadanza

CEO & Founder Haswell. Data lover, hobby chef, econometrician with strong experiences in the finance industry.

Ali spiegate! Vedere l'inizio di un volo è un'emozione enorme...

Matilde Stefanini, allieva del programma AlmaBallet, si è classificata al PRIMO POSTO nella categoria CLASSICO (M1) alla finale europea del Concorso Internazionale CND a Tarragona, Spagna, confrontandosi con altre 15 finaliste provenienti da tutta Europa.
Complimenti Matilde per l’eccellente risultato e il prestigioso premio!

AlmaBallet è un percorso professionale in cui Almadanza - Accademia di arti coreografiche crede fermamente, mettendo al centro la crescita dei ragazzi!

link e info: qui

Mercoledì, 09 Gennaio 2019 13:06

ALMA Street Project 2019 - 17 gennaio 2019

TRE NOMI UNA DIREZIONE ARTISTICA UN UNICO MOTTO

Bicio Masi, Veronica Real D'Acunto, Denise Cascu
un'idea di  Sara Grandi

**** almastreetproject ***

Tutti i giovedì e tutti i venerdì

DANCE HALL con Denise Cascu

Diplomata presso MC HIP HOP SCHOOL INSTRUCTOR nel 2008. Frequenta nel 2009 URBAN DANCE ACCADEMY SCHOOL a Modena. Nel 2014 si trasferisce in Olanda per approfondire le tecniche della danza Hip Hop, entrando inevitabilmente a contatto con il mondo della Dancehall.
Nel 2016 torna in Italia e inizia a studiare con vari maestri Jamicani Nel 2017 entra a far parte della SARDA FAMILY una delle crew più rappresentative e conosciute in Italia. Dal 2008 lavora come ballerina per eventi e spettacoli. Dal 2011 inizia il suo percorso come docente di Hip Hop fino al 2014 dove prende una pausa come insegnante per trasferirsi in Olanda. Nel 2016 ritorna in Italia è riprende ad insegnare Dancehall e Hip Hop nelle scuole di danza.

Tutti i giovedì dalle 21.30 alle 22.30 

Bicio Masi
La sua carriera inizia nel 2012 con la compagnia ‘’N.OUGH COMPANY’’ coreografata da Alessandro Steri e Filippo Ranaldi con cui cresce e partecipa a numerosi eventi nazionali e internazionali, vince premi di prestigio come WOD 2016 e 2017 Italy. La sua carriera continua in ambito televisivo nei seguenti programmi; CANALE 5 - AMICI Di Maria De Filippi, ITALIA’s GOT TALENT, SKY UPFRONT, X-FACTOR 9, X-FACTOR 10. I Live show lo vedono coinvolto come danzatore SONO 2015 – FORUM DI ASSAGO finale di X-FACTOR 9 2016 – BALLERINO corpo di ballo LAURA PAUSINI per il tour ‘’ SIMILITOUR’’ STADI : 2016- FORUM ASSAGO finale X-FACTOR 10, X-FACTOR 11

LEZIONI hip hop choreo con Bicio : (aperte a tutti)

18 GENNAIO ORE 19.30/21
15 FEBBRAIO ORE 19.30/21
15 MARZO ORE 19.30/21
12 APRILE ORE 19,30/21

 

REAL Veronica Real D'Acunto
Veronica D’Acunto, in arte “Real”, inizia il suo percorso come ballerina classica nel 2002. Poi,
affascinata dal mondo della Streetdance, nel 2008 si dedica all’Hip Hop e alla Breaking, ottenendo
svariate vittorie e soddisfazioni, tra cui l’ingresso negli Effetti Collaterali , crew molto attiva fuori e
dentro il territorio nazionale, vincitori di numerosi concorsi coreografici.
Il fatidico incontro con La B. Fujiko nel 2011 le ha aperto le porte verso il mondo luccicante del
Waacking e del Voguing, stili di danza a cui, dopo quel giorno, dedica anima e corpo.
Nel 2015 diviene membro della Kiki House of B-Fuji, iniziando a rappresentarne il nome in Italia e
all’estero. Inoltre nel marzo del 2017 , le viene chiesto di entrare a far parte della Iconic House of Ninja,
altissimo riconoscimento per chi pratica la disciplina del Voguing.
La sua formazione si estende anche ad insegnanti del calibro di Danielle Polanco, Archie Burnett, Brian
Green, Yoshie, Princess Lockeroo, Javier Ninja e molti altri ancora.
Infonde le discipline del Waacking e del Voguing insegnando e formando svariati ballerini nella zona del
Triveneto e del Friuli Venezia Giulia attraverso corsi regolari e workshops e lavora come performer per
numerosi eventi, tra cui la campagna di Diesel “Make Love Not Walls”, la presentazione della linea
sportiva di Gas, lo spettacolo teatrale allo Zelig Cabaret “140 danza d’autore” di Mirella Rosso e il Red
Bull Dance Your Style, in collaborazione con Puma, invitata tra i top 16 dancers in tutta Italia.

LEZIONI waacking/voguing CON Veronica Real D'Acunto REAL: (aperte a tutti)

25 GENNAIO ORE 19.30/21
22 FEBBRAIO ORE 19.30/21
22 MARZO ORE 19.30/21
19 APRILE ORE 19.30/21

 

Essere Almiani vuol dire Avere DI

LEZIONI SOLO PER ALMATE (Solo per interni)

11 GENNAIO ORE 19.30/21 - Marco Migliaccio (hip hop)
1 FEBBRAIO ORE 20/21.30 - Simone (break)
1 MARZO ORE 19.30/21 - Mike Branca (popping)

Sabato, 29 Dicembre 2018 14:41

Open fitness&wellness - 12 gennaio 2019

Mattinata Open del settore AlmaFitness&Wellness dedicata al benessere e all'ottima forma fisica.

Dopo le feste, un’occasione perfetta per cominciare l’anno nuovo con il piede giusto!

Programma:

10.00 - 10.30 Stretching/Yoga
10.30 - 11.00 Fitball
11.00 - 11.30 Total Body
11.30 - 12.00 G.A.G

alle 12.00 saranno offerte tisane bio

Solo in occasione della mattinata Open, verranno proposte esclusive offerte speciali sugli Abbonamenti Fitness&Wellness!

Per partecipare è sufficiente iscriversi tramite e-mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e lasciando il proprio recapito telefonico.

Vi aspettiamo numerosi!

Questa è una grande occasione!

PROGRAMMA:
LIVELLO INTERMEDIO
(11-13 anni)
- ven. 12 aprile 17.00/18.30
- sab. 13 aprile 14.30/16.00

LIVELLO AVANZATO
(14 anni)
- sab. 13 aprile 16.30/18.00
- dom. 14 aprile 10.30/12.00

 

Posti limitati, iscrizione obbligatoria!

Per info costi: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. tel. 338 36 42 616

 

MONIQUE LOUDIERES Etoile du Ballet National de l’Opéra de Paris Professeur - répétitrice-coach freelance
Formée à l’école de danse, puis engagée dans le corps de ballet de l’Opéra de Paris à l’âge de 16ans, Monique Loudières est choisie par Rudolf Noureev en 1981, pour interpréter “Kitri” dans sa production de Don Quichotte.
Rosella Hightower, alors Directrice de la Danse, la nomme Danseuse Etoile en 1982.
Dès lors, elle danse tout le répertoire classique et néo-classique, avec une prédilection pour les grandes héroïnes dramatiques des ballets : Giselle, Roméo et Juliette, Manon, Notre-Dame-de-Paris, Eugène Onégine.
Elle interprète les oeuvres de grands chorégraphes tels que : J.Robbins, A.Ailey, G.Balanchine, M.Béjart, J.Neumeier, S. Lifar, J.Kylian, P.Taylor, R.Petit, K.Mac Millan, M. Graham, T.Tharp, W. Forsythe et “Giselle” de Mats Ek. Elle aborde également le répertoire contemporain avec D. Larrieu, C.Bastin, J.Bouvier, R. Obadia, N. Christie, B.Li.
Elle est l’Etoile invitée de nombreuses compagnies : Boston Ballet, Scala de Milan, Ballet de Stuttgart, Staatsoper de Berlin, Sadler’Wells Royal Ballet, Tokyo Ballet, Teatro Colon de Buenos Aires, Festival de la Havane...
En 1993, le ministère de la culture lui décerne le Grand Prix National de la Danse et la nomme Commandeur des Arts et Lettres en 1996.
Après avoir bénéficié de l’enseignement de grands maîtres tels que Y. Brieux, Y.Chauviré, P.Lacotte, V.Verdy et R.Noureev, Monique Loudières a manifesté le désir de transmettre son expérience aux nouvelles générations de danseurs. Elle devient professeur et répétitrice pour le Prix de Lausanne, Europa Danse, l’Opéra de Paris et les CNSMD de Paris et de Lyon.
De 2001 à 2008, elle est Directrice Artistique et Pédagogique de l’ECOLE SUPERIEURE de DANSE de CANNES Rosella Hightower.
En 2003, elle est invitée à l’Opéra de Paris pour la soirée en Hommage à Rudolf Noureev, puis à Tokyo avec M.Legris. Elle répond à nouveau à l’invitation du public japonais en 2004 et en 2007 pour interpréter des duos avec L.Hilaire et M.Legris.
En novembre 2007, elle crée sa propre version du ballet GISELLE avec le Cannes Jeune Ballet et les Ballets de Nice et d'Avignon.
Depuis son départ de L’ESDC en décembre 2008, elle répond aux invitations des écoles et compagnies professionnelles pour l’enseignement, la transmission et le coaching :
RUDRA BEJART
JEUNE BALLET DE HAMBOURG
ACADEMIE NATIONALE DE DANSE AMSTERDAM ECOLE DU BALLET D’ANVERS
ACADEMIE SCALA DE MILAN
ECOLE DU BALLET DE HAMBOURG
ECOLE DU BALLET NATIONAL du CANADA ECOLE JOHN CRANKO STUTTGART
ROYAL BALLET SCHOOL LONDRES
SAN FRANCISCO BALLET SCHOOL
BEJART BALLET LAUSANNE
BALLET DE BALE
BALLET D’EUROPE
BALLET DE LEIPZIG
BALLET DE MUNICH
BALLET DE MONTE CARLO
BALLET NATIONAL DU CANADA TORONTO BALLET DE L’OPERA NATIONAL DE PARIS BALLET DE LA SCALA DE MILAN
BALLET DU CAPITOLE TOULOUSE
BALLET DE L’OPERA NATIONAL DU RHIN
ROYAL BALLET LONDRES
ROYAL BALLET DES FLANDRES
BALLET DE L’OPERA NATIONAL DE VIENNE BOSTON BALLET
AUSTRALIAN BALLET
GRANDS BALLETS CANADIENS MONTREAL HOUSTON BALLET
DANISH ROYAL BALLET
OPERA NATIONAL DE BUCAREST
MONACO DANCE FORUM
CENTRE NATIONAL DE LA DANSE PARIS
En 2009 , elle reçoit un Prix pour la Carrière au Festival de danse de Barletta (Italie) et en 2017 lors des rencontres internationales de danse « Europa in danza »à Rome.
En décembre 2009, elle interprète un solo dans la création " stand alone zone " de la compagnie Castafiore , à Cannes et Grasse .
En 2010 , elle danse " La Pavane du Maure " de J. Limon avec Kader Belarbi et le Ballet du Capitole de Toulouse.
" Trace avec moi " création de, et avec J.C Gil à Martigues.
" Les Funambules " création de T.Vincent , à Grasse et à Nice , dans laquelle elle fait ses débuts en tant qu’actrice.
Depuis juillet 2013 elle est directrice artistique du stage international relié au festival « les Etés de la Danse « à Paris.
En aout 2015 , au Japon, elle interprète Lady Capulet dans la version de « Romeo et Juliette » de Fabrice Bourgeois.
Elle est élevée au rang d’Officier dans l’Ordre du Mérite National .

A cura di
Nuvola Vandini - Architetture di Corpi - www.architetturedicorpi.com

L’ architettura indaga possibili organizzazioni dello spazio, con finalità e obiettivi specifici sempre diversi. Sono affascinata da questa disciplina e dal concetto che la sottende: l’ organizzazione dello spazio, infatti suggerisce direzioni e possibilità di movimento, al suo interno e al suo esterno, possibilità di stare e percepire, possibilità di relazionarsi con l’essenza, con la superficie e con altre superfici. Potremmo forse dire che ogni organizzazione spaziale, implica sia una geometria architettonica, che un paesaggio che è anche sensibile, percettivo, emotivo,che è anche veicolo di idee, pensieri, politiche, pratiche.

Propongo un ciclo d’ incontri volto ad indagare le forme di organizzazione dello spazio interno ed esterno del corpo mentre siamo intenti a costruire un paesaggio di movimento sensibile e percepito.
Ogni sessione di ricerca include: condivisione e discussione delle ricerche scientifiche motrici (biomeccanica, fisica, geometria, biologia….) ricerca applicata al movimento individuale e di gruppo sequenze o pattern danzati giochi di composizione individuale e/o di gruppo.
Il ciclo di laboratori, si concluderà con la creazione di un atto poetico pubblico. La partecipazione a questa fase finale è riservata a coloro che seguiranno il percorso intero.

Questo lavoro nasce dalla personale rielaborazione di Nuvola Vandini della ricerca svolta e consolidata dal Network Internazionale di Ricerca Axis Syllabus, dagli studi accademici in antropologia e dalla sua esperienza di danzatrice e coreografa.

 

6 Gennaio 2019
11.00-13.30 / 14.00-17.30
THE SUN GOES DOWN AT NIGHT
"Everything in the Universe is governed by the same basic laws of physic and always moves towards a state of balanced equilibrium and minumum-energy…" Graham Scarr
Osservando la natura dell' Universo possiamo apprendere diversi principi di efficienza che la sottendono, tra questi troveremo forme geometriche che si ripetono. L'architetto B.Fuller descrive il triangolo come minimal energy shape. Durante questa sessione rifletteremo e metteremo in moto la triangolazione:
come possiamo sfruttare questa geometria mentre attraversiamo i livelli dello spazio?
Quali organizzazioni tra le varie parti del corpo ci suggerisce?
** triangolazione efficienti tra i LIVELLI DELLO SPAZIO

2-3 Febbraio
10.30-13.30
GOCCIA A GOCCIA
Passo a passo la geometria triangolare ci conduce verso figure più complesse, quelle figure che risultano all' occhio, esagonali, circolari come una goccia. Durante questa sessione ci lasceremo sorprendere dalle possibili relazioni fra triangoli e cerchi, e dai moti e le dinamiche che queste relazioni possono generare.
Qual' è il mio ciclo minimo di moto circolare uniforme?
Quali dinamiche possono esistere in un moto circolare?
** LA LEGGEREZZA: DINAMICA CIRCOLARE SU GEOMETRIA TRIANGOLARE

2-3 Marzo
10.30-13.30
APOLLO 11
Tensione e compressione una coppia spaziale. Osservando architetture di Tensegrità, quelle architetture che non dipendono dalla gravità ma da forze interne che le permetterebbero la vita anche nello spazio stellare, faremo amicizia con le miofasce: strato della nostra anatomia che ci fornisce interessanti quanto fondamentali proprietà per il movimento e l’efficienza.
Come posso navigare tra le forze che mi attraversano?
** TONO MUSCOLARE E COORDINAZIONE verso UNA DEMOCRAZIA DEL CORPO

6-7 Aprile
10.30-13.30
ANIMALI VISIVI
La neurobiologia ci racconta come la vista sia il senso più forte dell’ essere umano. La percezione visiva è estremamente complessa e raffinata, durante questo incontro vi propongo un approccio al movimento dell’ occhio nell’atto percettivo, nell’intento d’integrare questa possibilità nel nostro vocabolario di movimento.
Quale costellazione sottende la percezione visiva?
Posso fare del movimento dell’occhio un movimento del corpo intero?
** SENTIRE & PERCEPIRE: COMPLEMENTI DI UN PROCESSO VISIVO

Data da definire tra Aprile e Maggio
ARCHITETTURA PER UNA POESIA, ANCORA DA SCRIVERE
Costruzione di un atto poetico condivisibile per luoghi d’ arte e cultura.
Questa sessione sarà riservata a chi ha seguito l’intero ciclo d’incontri con l’obbiettivo di tessere una sintassi attraverso la grammatica indagata durante gli incontri.
L’esito sarà un atto poetico in dialogo con architetture della città di Bologna e aperto al pubblico.

 

INFORMAZIONI E REGISTRAZIONI
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel. 051 0037900